Prenota online un appuntamento con i medici di Lentate Doctolib

Hai mai sentito parlare del gomito dell’arrampicatore? Si tratta di un’infiammazione chiamata epitrocleite, una condizione che può colpire chiunque, ma è particolarmente comune tra gli arrampicatori. In questo articolo, esploreremo i sintomi, le cause e i trattamenti dell’epitrocleite, concentrandoci sulle metodologie utilizzate presso il nostro Centro di Fisioterapia Lecco, Medinmove.

Cos’è l’epitrocleite?

L’epitrocleite è un’infiammazione che interessa la porzione mediale muscolo-tendinea del gomito e dell’avambraccio. Questa condizione è spesso il risultato di movimenti ripetuti del polso e della mano, come stringere, avvitare o svitare, e può anche verificarsi durante attività sportive, in particolare nell’arrampicata. I sintomi principali includono dolore che si manifesta sia alla palpazione che alla contrazione della muscolatura flessoria dell’avambraccio, del polso e delle dita. Per questo motivo, è essenziale determinare quale gruppo muscolare flessorio è maggiormente coinvolto.

Da Medinmove, vengono offerti trattamenti specializzati per l’epitrocleite. Dopo un’attenta valutazione fisioterapica, viene impostato un programma riabilitativo individualizzato. L’obiettivo principale di questo programma è ridurre la sintomatologia dolorosa e favorire il ritorno all’attività sportiva.

I Trattamenti Terapeutici

La terapia manuale e la terapia fisica svolgono un ruolo fondamentale nel trattamento dell’epitrocleite. Queste terapie mirano a ridurre le tensioni miofasciali non solo nell’avambraccio ma anche in tutto l’arto superiore, compresi il cingolo scapolare, il braccio e l’avambraccio.

Onde d’urto e Frems

Tra le terapie fisiche utilizzate presso Medinmove, vi sono le onde d’urto e la Frems. Queste tecniche sono finalizzate a ridurre la reattività dei tessuti interessati. Nella prima fase, quando c’è maggiore irritabilità tendinea, l’obiettivo è ridurre la sintomatologia dolorosa attraverso contrazioni isometriche.

Riabilitazione

Nella seconda fase del trattamento, l’obiettivo è recuperare la forza dell’unità muscolo-tendinea. Questo viene raggiunto attraverso contrazioni lente e progressivamente crescenti. Si procede quindi a esercizi di forza funzionale e accumulo energetico, prima di passare a esercizi di accumulo e rilascio energetico.

Se soffri di epitrocleite, consultare un fisioterapista esperto potrebbe essere la chiave per una rapida ripresa e un ritorno sicuro all’attività sportiva.

FISIOTERAPIA Lecco

Via Balicco 109 - Lecco | info@medinmove.it

Fisioterapia Lecco Lentate sul seveso Whatsapp

O RIEMPI IL FORM PER INFO E PRENOTAZIONI

Privacy

7 + 4 =

POLIAMBULATORIO, FISIOTERAPIA Lentate sul Seveso

Via Nazionale dei Giovi 108 - Lentate sul Seveso | info@medinmovelentate.it
Fisioterapia Lecco Lentate sul seveso Whatsapp

O RIEMPI IL FORM PER INFO E PRENOTAZIONI

Privacy

10 + 8 =