Prenota online un appuntamento con i medici di Lentate Doctolib

Nella crescita di un bambino, il percorso verso lo sviluppo motorio può essere un viaggio complesso e sfidante. Uno dei disturbi più comuni in questa sfera è la disprassia, una condizione che ostacola la capacità di programmare e coordinare azioni per raggiungere obiettivi specifici. In questo articolo, esploreremo cosa significa avere la disprassia e come possiamo aiutare i bambini a superare queste sfide motorie.

Riconoscere un Bambino con Disprassia

Un bambino con disprassia si presenta con una serie di segnali che possono manifestarsi in molteplici modi. Ecco alcune caratteristiche comuni:

1. Goffaggine: Il bambino può sembrare goffo nei suoi movimenti. Può avere difficoltà a muoversi in modo coordinato e può inciampare frequentemente.

2. Difficoltà nella Corsa: Potreste notare che il bambino corre in modo pesante e impacciato, spesso inciampando o perdendo l’equilibrio.

3. Problemi con la Bicicletta: Potrebbe avere difficoltà ad andare in bicicletta o potrebbe non essere in grado di farlo affatto, poiché richiede una coordinazione motoria specifica.

4. Organizzazione delle Attività Quotidiane: Il bambino potrebbe faticare nell’eseguire attività quotidiane come lavarsi i denti o vestirsi. L’organizzazione del gioco potrebbe anche risultare complicata per lui.

Se notate uno o più di questi segnali in vostro figlio, potrebbe essere utile richiedere una valutazione neuropsicomotoria. Questo processo aiuta a identificare la presenza della disprassia e a pianificare un percorso di intervento specifico.

Come Aiutare i Bambini con Disprassia

La buona notizia è che esistono interventi e attività mirate per aiutare i bambini con disprassia a sviluppare le loro abilità motorie. Nel video presentato dal centro di fisioterapia a Lecco MEDINMOVE, vengono mostrate alcune attività utili per potenziare le abilità coordinative e prassico-motorie.

1. Abilità Fino Motorie: Una delle attività mostrate è progettata per migliorare le abilità fino-motorie del bambino. Questo può includere attività come manipolare oggetti piccoli o eseguire movimenti precisi con le mani. Queste attività sono fondamentali per migliorare la precisione nei movimenti.

2. Coordinazione, Equilibrio e Coordinazione Occhio-Mano: Un’altra attività presentata mira a stimolare la coordinazione, l’equilibrio e la coordinazione occhio-mano. Questi sono aspetti cruciali per il controllo del corpo e il raggiungimento di obiettivi motori.

3. Utilizzo del D-WALL: MEDINMOVE utilizza anche il D-WALL per potenziare le abilità deficitarie nella coordinazione motoria. Questo strumento può essere particolarmente efficace nel fornire feedback visivo e tattile per migliorare la coordinazione.

In conclusione

La disprassia è una sfida che molti bambini devono affrontare nella loro crescita. Tuttavia, con il giusto supporto e l’accesso a attività mirate, è possibile aiutare i bambini a superare queste difficoltà motorie e a sviluppare abilità più forti. Continuate a seguire MEDINMOVE e le loro attività per migliorare le abilità prassico-motorie, perché ogni piccolo passo verso il miglioramento è un grande successo per questi bambini.

FISIOTERAPIA Lecco

Via Balicco 109 - Lecco | info@medinmove.it

Fisioterapia Lecco Lentate sul seveso Whatsapp

O RIEMPI IL FORM PER INFO E PRENOTAZIONI

Privacy

7 + 7 =

POLIAMBULATORIO, FISIOTERAPIA Lentate sul Seveso

Via Nazionale dei Giovi 108 - Lentate sul Seveso | info@medinmovelentate.it
Fisioterapia Lecco Lentate sul seveso Whatsapp

O RIEMPI IL FORM PER INFO E PRENOTAZIONI

Privacy

14 + 8 =