La fisioterapia dermatofunzionale è una branca della fisioterapia che si occupa dei problemi del tessuto tegumentario ovvero tratta le alterazioni dirette o indirette della pelle. 

Negli ultimi anni la chirurgia plastica ed estetica ha fatto passi da gigante in Italia, con un netto miglioramento delle tecniche chirurgiche, probabilmente frutto dell’aumento della domanda chirurgica. Soltanto oggi, in Italia, si sta comprendendo l’importanza del dottore fisioterapista in questo ambito.

La figura del fisioterapista specializzato in fisioterapia dermatofunzionale risulta molto utile anche nella:

  • prevenzione delle complicanze chirurgiche;
  • preparazione del derma e del tono muscolare;
  • preparazione all’intervento chirurgico.

Di solito, per ottenere un eccellente risultato chirurgico, si programma una pianificazione chirurgica con l’integrazione di un team multidisciplinare che vede la collaborazione tra il chirurgo plastico, il medico estetico, il chirurgo vascolare, il flebologo, il medico oncologo, il nutrizionista, il personal trainer e il fisioterapista dermatofunzionale.

Cos’è la fisioterapia dermatofunzionale?

La fisioterapia dermatofunzionale è un’area della fisioterapia clinica abbastanza recente; nei primi anni ’90 i fisioterapisti dermatofunzionali venivano erroneamente collocati nel campo d’azione della fisioterapia estetica, termine inappropriato che non rendeva giustizia all’intera sfera delle attività di questa complessa specialità della fisioterapia. La fisioterapia dermatofunzionale abbraccia tutte le disfunzioni del sistema tegumentario, malattie endocrine, metaboliche, vascolari e non soltanto alterazioni di natura estetica.

La fisioterapia dermatofunzionale ad oggi è molto conosciuta e praticata in tutta l’America Latina con notevoli esperienze cliniche e consolidata letteratura scientifica. In Europa vi è una presenza in Portogallo, in Spagna ed in Svizzera. Negli ultimi periodi anche la Germania e la Francia iniziano a guardare con attenzione a questa specializzazione.

In Italia, questa branca della fisioterapia, grazie soprattutto all’opera della professoressa Patricia Froes, inizia ad avere una notevole diffusione ed un considerevole successo. Anche le università iniziano a guardare con molta attenzione il fenomeno e si sta lavorando affinché nel corso di laurea in fisioterapia presso le facoltà di medicina e chirurgia vengano inseriti insegnamenti teorici di dermatologia e di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica e avviati tirocini professionalizzanti di fisioterapia dermatofunzionale e riparativa.

Un dato importante, relativo all’origine della specializzazione in fisioterapia dermatofunzionale è contenuto nella guida della pratica del fisioterapista pubblicata dall’ AMERICAN PHYSICAL THERAPY ASSOCIATION (APTA, 2001). In questa guida si possono trovare informazioni su un intervento di un fisioterapista sulla pelle, chiamato “intergumentary patterns” con azione preventiva, secondaria e terziaria, con riduzione dei rischi di malattie dei tessuti molli, formazioni di ulcere ed alterazioni che si estendono sino alle fasce, muscoli o parti ossee.

Il fisioterapista dermatofunzionale

Ad un fisioterapista dermatofunzionale ci si può rivolgere sia per il trattamento post chirurgico riguardante interventi di medicina plastica, estetica e ricostruttiva sia per tutti i trattamenti conservativi atti ad un miglioramento funzionale ed estetico del nostro corpo.

Il fisioterapista dermatofunzionale è quindi in grado di programmare la somministrazione di terapia fisica, decidendone il dosaggio, il tipo di tecnologia e sul protocollo migliore da praticare.

Analizza, inoltre, gli aspetti del derma ed i suoi elementi più importanti:

  • analisi del tono muscolare;
  • analisi del dolore e della sensibilità;
  • valutazione delle cicatrici;
  • osservazione degli edemi;
  • analisi posturale; 
  • analisi della qualità e della tipologia di pelle

Le aree di intervento in cui il fisioterapista opera sia in fase conservativa sia post chirurgica sono:

  • Lifting viso
  • Mastoplastiche
  • Rinoplastiche
  • Cellulite
  • Grasso localizzato
  • Lassità cutanee
  • Cicatrici

La fisioterapia dermatofunzionale si delinea quindi come competenza fondamentale nell’ambito della medicina estetica e in futuro avrà sempre più un ruolo chiave nella prevenzione e nel trattamento a 360° delle persone che vogliono prendersi cura del proprio aspetto.

Contatta MedinMove

O RIEMPI IL FORM PER INFO E PRENOTAZIONI

Privacy

11 + 9 =

MEDinMOVE Lecco

Via Balicco 109 - Lecco, 23900

0341 1581562
info@medinmove.it